Brevi cenni sull’essere di Umberto Eco – PAESAGGI CULTURALI

Scritto da il 3 Agosto 2022

PAESAGGI CULTURALI – Trasmissione di Radio Talpa su www.radiotalpa.it
UMBERTO ECO: “BREVI CENNI SULL’ESSERE”Umberto Eco Alessandria, 5 gennaio 1932 – Milano, 19 febbraio 2016 è stato un semiologo, filosofo, scrittore, traduttore, accademico, bibliofolo e medievista. Saggista erudito e intellettuale, ha scritto numerosi saggi di semiotica, estetica medievale, linguistica e filosofia, oltre a romanzi di successo. Nel 1971 è stato tra gli ispiratori del primo corso del prestigioso DAMS all’Università di Bologna.

Proponiamo l’ascolto della lezione “BREVI CENNI SULL’ESSERE” tenuta da UMBERTO ECO il 20 aprile 1994 a Cattolica in occasione della XIV edizione della rassegna “Cosa fanno oggi i filosofi?” dal titolo “Metafisica”. Sarà un bel modo per ricordare Umberto Eco e anche la figura di Marcello Di Bella scomparso il 6 febbraio scorso, l’inventore e coordinatore delle rassegne filosofiche, e non solo, del Centro culturale polivalente di Cattolica.

L’intervento di Umberto Eco si sviluppa su questa riflessione: “L’essere umano è davvero una creatura straordinaria. Ha scoperto il fuoco, edificato città, scritto magnifiche poesie, dato interpretazioni del mondo, inventato mitologie etc… Ma allo stesso tempo non ha smesso di fare la guerra ai suoi simili, non ha smesso di ingannarsi, di distruggere l’ambiente circostante. La somma algebrica fra vigore intellettuale e coglioneria dà un risultato quasi nullo. Dunque, decidendo di parlare di imbecillità, rendiamo in un certo senso omaggio a questa creatura che è per metà geniale, per metà imbecille“…

Come di consueto viene proposta una colonna sonora ragionata e stimolante.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica.



Traccia corrente

Titolo

Artista