PAESAGGI CULTURALI – ROMANO MADERA: “HOMO RELIGIOSUS ET PAGANUS”

Scritto da il 21 Giugno 2022

PAESAGGI CULTURALI – ROMANO MADERA: “HOMO RELIGIOSUS ET PAGANUS” – www.radiotalpa.it

ROMANO MADERA: “HOMO RELIGIOSUS ET PAGANUS”

Romano Màdera (1948, Malnate – Varese) è filosofo e psicoanalista. Ha percorso le pratiche e i saperi che hanno preso vita dal marxismo critico e dalla sociologia, dalla psicoanalisi e dal cristianesimo eretico. Dal 2016 ha cessato l’attività accademica, ma resta una delle figure più autorevoli dell’attuale panorama filosofico italiano.

Proponiamo l’ascolto della lezione “HOMO RELIGIOSUS ET PAGANUS” tenuta da Romano Màdera il 16 aprile 1993 a Cattolica in occasione della XIII edizione della rassegna “Cosa fanno oggi i filosofi?” dal titolo “IDOLI – Conversazioni di antropologia”. Sarà un bel modo, ancora una volta, per ricordare la figura di Marcello Di Bella scomparso il 6 febbraio scorso, l’inventore e coordinatore delle rassegne filosofiche, e non solo, del Centro culturale polivalente di Cattolica.

La lezione di Romano Màdera “HOMO RELIGIOSUS ET PAGANUS“, si sviluppa attorno a questi presupposti: “La modernità non riesce a sbarazzarsi del fantasma di Dio. Anche la sua indifferenza tradisce inquietudine e le sue feste non possona fare a meno di idoli, se non di Dei. … Il desiderio religioso, per pagano che sia, non si lascia facilmente cancellare. Quindi occorre lasciarlo parlare e interrogarlo. Forse anche noi, al tramonto del moderno, possiamo raccontare i nostri miti, discuterne i significati possibili e inventarne di nuovi”…


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica.



Traccia corrente

Titolo

Artista